Dopo la Dea

atti-dopo-LA-DEADopo la Dea. Religioni come segni e strumenti del patriarcato. Ribellioni delle donne come permanenze e rinascite dell’antico culto

a cura Armonie, Bologna, 21 febbraio 2004, Palazzo Malvezzi Sala dello Zodiaco

Con il contributo della Provincia di Bologna, Assessorato alla Cultura

Relatori:

  • Luciana Percovich Immacolate concezioni. L’Europa prima della nascita di Dio
  • Selene Ballerini Le ali e le conchiglie l’oscuramento di Iside e la genesi di Maria alla luce del martirio d’Ipazia e all’ombra del Concilio di Efeso
  • Susy Blady Proiezione dell’indagine A Malta sulle tracce della dea madre
  • Mary Daly La sfida di A-Mazing Grace. La grazia dell’Amazzone
  • Roberto Negrini Le enigmatiche Sibylle del Libero Spirito La persecuzione cristiana dell’ultima Gnosi Femminile al tramonto del XIII secolo: dall’annientamento delle prime beghine al rogo di Margherita Porete
  • Michela Zucca Sui passi della Dea. Stregoneria e resistenza culturale in montagna
  • Giusy Di Rienzo Stregheria moderna Quando Ella chiama il tuo nome, sei Sua per sempre
  • Lidia Menapace Un’avventura del femminismo elementare del XXI secolo

Sono disponibili presso la sede di Armonie gli atti del convegno (2* ristampa)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *